Viaggio Nepal
Viaggio Nepal
Viaggio Nepal

Tibet con nepal viaggi

Durata : 15 giorni / 14 notti
Destinazioni del tour : Kathmandu, Tzetang, Samye, Lhasa, Gyantze, Shigatze, Shegar, Tingri, Zangmo.

1° e 2° giorno: Partenza per Kathmandu
Partenza da Milano con volo di linea per Kathmandu. Arrivo nella capitale nepalese incontro con la nostra organizzazione e trasferimento in Hotel. Tempo a disposizione per relax. Pernottamento.

3° e 4° giorno: Kathmandu e la valle
Giornate dedicate alla visita della città e della Valle di Kathmandu. La città con Durbar Square ricca di pagode, templi e palazzi medievali; il tempio di Pashupatinath, lo stupa di Bodnath e la panoramica collina con il tempio di Swayambunath, i principali centri di pellegrinaggio induisti e buddisti di tutto il Nepal. Le due città medievali di Patan e Bakthapur situate a pochi chilometri dalla capitale, località ricche di fascino e di storia in cui si percepisce la vita del Nepal ancora lontano dai ritmi della modernità. Pernottamento.

5° giorno: Kathmandu - Tzetang
Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Lhasa. Arrivo e trasferimento a Tzetang (2 ore), nell'antico Regno di Yarlung. Sistemazione in Hotel e pomeriggio a disposizione per l'acclimatamento alla quota di 3200 metri. Possibilità di visitare il Palazzo di Yambulkang. Pensione completa.

6° giorno: Tzetang - Samye - Lhasa
Escursione al Monastero di Samye situato a nord del fiume Yarlong Tsangpo. Si attraversa il fiume su imbarcazioni tradizionali aperte (circa 2 ore) e si raggiunge il monastero costruito nella seconda metà dell'VIII secolo dal monaco Guru Rimpoche. Al termine della visita proseguimento per Lhasa (180 km - circa 4 ore) situata a 3600 metri di quota. Sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

Dal 7° al 9° giorno: Lhasa
Giornate dedicate alle visite dei più importanti monasteri e templi di Lhasa e dintorni. Capoluogo della regione autonoma del Tibet, Lhasa, in tibetano il "trono di Dio", è il massimo centro religioso del Paese, di cui il simbolo indiscusso è il Potala, residenza dei Dalai Lama fino all'invasione cinese del 1959. Il Potala è nello stesso tempo monastero, palazzo, tempio e fortezza con le altissime mura rosse (117 metri), le guglie, i tetti ricoperti di lamine d'oro e le mille stanze adornate di ricche decorazioni. Visita della vecchia Lhasa con il tempio di Jokhang ed escursioni ai monasteri di Sera, Drepung (antica sede della "Setta Gialla") e al Palazzo di Norbulingka, ex residenza estiva del Dalai Lama. Cerna e pernottamento.

10° giorno: Lhasa - Gyantze
Inizio dell’attraversamento della catena himalayana da Lhasa a Kathmandu, in Nepal. Partenza con mezzi fuoristrada per la città di Gyantze (250 km - circa 6 ore) lungo la strada panoramica che si inerpica sui pendii del passo Kampa La (4800 m-slm), dal quale si gode una splendida vista sulle azzurre acque del Lago Yamdrok. Proseguimento costeggiando il lago per risalire il passo di Karo La (5010 m-slm) racchiuso tra due ghiacciai. Arrivo a Gyantze (3900 m-slm) un tempo centro di controllo delle carovane dirette in Bhutan e Sikkim.
Pensione completa.

11° giorno: Gyantze - Shigatze
Mattinata dedicata alla visita degli eremi e delle rovine del castello fortificato di cui si riesce a vedere ancora l'antica struttura che sovrasta il centro abitato. La fortezza è collegata al centro monastico di Palkhor Choid da un bastione che ricorda la Grande Muraglia cinese. Annesso al monastero si trova il Kum Bum, il più grande "chorten" esistente in Tibet costruito secondo un disegno raffigurante un “mandala”: conta 73 camere affrescate da 27.000 figure dell'iconografia buddista. Nel pomeriggio proseguimento per Shigatse (90 km - circa 2 ore), seconda città del Tibet e feudo del Panchen Lama, considerato il secondo Buddha vivente e responsabile del monastero di Tashilumpo. Visita dei monasteri della città e del mercato. Pensione completa.

12° giorno: Shigatze - Shegar
Trasferimento a Shegar (241 km - circa 6 ore) e lungo il percorso deviazione di circa 20 chilometri per raggiungere Sakya. Visita del monastero dei Bon Po, caratterizzato dalle sue pareti dipinte a strisce rosse, bianche e nere. Superato il passo più alto di tutto il percorso, il Gyatso La a 5250 metri di quota, si raggiunge il villaggio di Shegar. Sistemazione in modesta guesthouse.
Pensione completa.

13° giorno: Shegar - Capo Base dell'Everest - Tingri
Escursione a Rongbuk (5150 m-slm), sede del più alto monastero tibetano, dove è possibile godere di una spettacolare vista della parete nord della montagna più alta del mondo: l'Everest (8848 m). Passeggiata nei dintorni del "tetto del mondo" prima di discendere a Tingri (4300 m-slm). Pensione completa.

14° giorno: Tingri - Zangmo - Kathmandu
Lunga tappa di trasferimento verso il confine nepalese di Zangmo (220 km - circa 7 ore), attraversando il Passo Lalung La (5050 m-slm), dove, condizioni meteorogiche permettendo, si possano osservare le spettacolari vette degli 8000 himalayani. Lunga discesa verso Zangmo, disbrigo delle formalità doganali e proseguimento per Kathmandu (3 ore circa) addentrandosi nella rigogliosa foresta nepalese. Sistemazione in Hotel.
Pernottamento.

15° giorno: Rientro in Italia
Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di rientro in Italia. Arrivo nel pomeriggio in Italia